Sezione: Istruzioni per l’uso Su  Capitolo: Prefazione Capitolo 1: Una visione di insieme 

Note di rilascio all’edizione 1.5

Nell’era dell’editoria elettronica, un libro è come un software od una app, non è mai un prodotto finito, e gli aggiornamenti si susseguono senza soluzione di continuità.
In questa edizione 1.5 del 2017 non sono stati introdotti nuovi contenuti, mentre quelli già sviluppati hanno subito una profonda riorganizzazione. Passare infatti (in 15 anni!) da poco più di 300 a quasi 600 pagine, aveva reso il flusso del senso logico del libro un po troppo sinuoso. C’erano interi capitoli che a lezione venivano saltati, ed altri tra cui si sviluppava un ping-pong di rimandi incrociati. Per questo ho deciso che a partire da questa edizione il testo si sviluppi attraverso una suddivisione in tre parti: la prima sulla teoria dei segnali, la seconda sulla loro trasmissione, e la terza sui sistemi di telecomunicazione. In tal modo viene definito una sorta di percorso didattico su due livelli, di cui il primo orientato ad un pubblico più vasto, compreso il caso di un corso di servizio per una laurea non di TLC, ed il secondo che invece affronta questioni più tecniche e specifiche, come il bilancio di collegamento e le trasmissioni radiomobili, più idonee ad essere trattate in un corso di indirizzo. La terza parte, quella sui sistemi, raccoglie “gli avanzi” del processo di sfoltitura operato nelle prime due: per ora ospita la teoria del traffico, le reti a commutazione di pacchetto ed Internet, quelle a commutazione di circuito, ed elementi di broadcast analogico. La visione a lungo termine è che nelle prossime edizioni la terza parte dovrebbe accogliere gli approfondimenti sulla telefonia mobile, il DVB-T, il WiFi, e quant’altro..
Quanto all’ordinaria amministrazione, in questa edizione si è posta molta cura nel rivedere le parti scritte in tempi più remoti, ed in cui tuttora erano presenti inesattezze, errori, o discorsi troppo contorti e sintetici. A dirla tutta, mi aspettavo una maggiore collaborazione da parte dei lettori nel segnalare i problemi, visto che in tutto questo tempo, solo in tre (!) lo hanno fatto in modo sistematico, a cui va tutta la mia gratitudine e stima, anche e sopratutto a nome di lettori. Ma ecco una sintesi delle novità presenti in questa edizione:
La suddivisione del testo in parti distinte, abbinata all’urgenza di produrre un testo per i miei studenti[2] [2] Quest’anno ho cambiato il corso che impartisco al polo didattico di Latina, e sono sceso da quello di Trasmissione numerica, a quello di Teoria dei segnali: per questo motivo, probabilmente nelle prossime edizioni la prima parte riceverà una attenzione maggiore che in passato. , ha portato alla sua stampa in due volumi separati, dal titolo
mentre la versione integrale del testo è preservata unitaria nel formato pdf. Allo scopo di consentire il funzionamento del meccanismo dei riferimenti incrociati anche tra volumi diversi, per entrambi viene inserito l’indice completo, e mantenuta la stessa numerazione delle pagine. L’analisi del gradimento da parte dei lettori saprà dire se questa impostazione verrà mantenuta anche nelle future edizioni, o meno.
Un sentito grazie a tutti coloro che mi hanno incoraggiato a continuare, ed io continuerò!

Alessandro Falaschi, Aprile 2017                               

  Sezione: Istruzioni per l’uso Su  Capitolo: Prefazione Capitolo 1: Una visione di insieme 
x Logo

Trasmissione dei Segnali e Sistemi di Telecomunicazione

http://infocom.uniroma1.it/alef/libro/

Un esperimento divenuto nel tempo un riferimento culturale. Scopri come effettuare il download, ricevere gli aggiornamenti, e contribuire!