Attenzione! Battaglione! Il computer che ospita infocom.uniroma1.it verrà messo a riposo. Tutti i contenuti di questo Wiki hanno traslocato presso https://teoriadeisegnali.it/wiki. In particolare, questa pagina (se esiste) si è trasferita qui. Le diverse sezioni del Wiki saranno progressivamente redirette in modo automatico verso le omologhe del nuovo sito.

La mia scoperta della telematica risale al 1987, quando trovandomi a Parigi per il mio dottorato, scoprii il MiniTel, e ricordo perfettamente il brivido che sopraggiunse nel veder comparire sul monitor frasi provenienti non da un computer, ma da uno sconosciuto umano collegato da chissà dove...

Da allora il fascino della comunicazione in rete non mi ha più abbandonato, ritenendola l'elemento caratterizzante la nostra era, come nel passato si sono succedute l'età della pietra, dei metalli, delle scoperte, della stampa, del vapore, dell'elettricità, della radio-tv, del nucleare...

La grande opportunità offerta dall'Età della Rete, è quella che vede i singoli individui protagonisti del sapere, permettendo a tutti la diffusione delle proprie conoscenze ed opinioni su scala planetaria, realizzando così una libera circolazione delle informazioni, contrappeso tecnologico alla libera circolazione dei capitali su cui si fonda la finanza globalizzata.

L'interesse ai risvolti sociali e politici (si diceva una volta che il personale è politico...) mi ha spinto, nel corso del tempo, ad investire in prima persona energie e risorse nella sperimentazione telematica, oltre che nella mia ricerca, anche nell'ambito dei contesti di:

Tornando alle mie esperienze di presenza in rete, ritengo che l'attidudine a comunicare con sconosciuti, affondi le radici nel mondo dei radioamatori, e sia frutto della polverizzazione dei rapporti sociali, che ci allontana dal nostro prossimo che popola il del mondo reale.

Dopo l'esperienza del Minitel francese, la mia socialità in rete proseguì con Agorà Telematica, che dall'88 divenne operativa su iniziativa del Partito Radicale, e che in Italia costituì la prima esperienza di discussione nazionale in rete. Risale ad allora, la prima pizzata mangiata assieme a delle persone conosciute davanti al monitor!

Ad un certo punto, ho preso a frequentare un sito di dating, pensando che finalmente, avrebbe permesso a tutti di incontrare la vera anima gemella, ma... poi ho capito che la società non è ancora matura, e chi si affida alla rete per questo, probabilmente è per problemi relazionali, o per scarsa considerazione del prossimo :-(

Oggi, come molti sono su Facebook, il social network che diffonde Internet alle masse, dove puoi piegare la rete a come tu la vedi, e rendere la tua presenza un blog, un forum, una pubblicità, una ricerca di contatti, una newsletter... stiamo a vedere!

<< Genealogia | Biografia | IperAudio >>


Page last modified on July 21, 2009, at 01:24 PM