Attenzione! Battaglione! Il computer che ospita infocom.uniroma1.it verrà messo a riposo. Tutti i contenuti di questo Wiki hanno traslocato presso https://teoriadeisegnali.it/wiki. In particolare, questa pagina (se esiste) si è trasferita qui. Le diverse sezioni del Wiki saranno progressivamente redirette in modo automatico verso le omologhe del nuovo sito.

Forse ci siamo, la televisione Internet peer-to-peer è possibile, vediamo se riesco a dare il mio contributo...

Il progetto a cui mi sto riferendo è Peerstreamer, la prosecuzione ideale di un progetto europeo ormai concluso, ma che ha avuto la lungimiranza di rilasciare i propri risultati in Open Source... e così, è possibile scaricare un player multi-piattaforma, e... seguire i canali di test. Come, solo di test? Succede in effetti che per rendere un proprio contributo disponibile al pubblico, si debba prima registrarne la descrizione presso una entità centrale, e quindi eseguire degli script più o meno oscuri, cercando di capire come usare i propri dispositivi di ingresso audio-video...

Allora, mi son deciso a sviluppare una GUI che potesse semplificare il compito di attivare un proprio canale, ed un GCI che potesse facilitare il processo di registrazione della descrizione dello stesso..

Grazie alla gentilezza degli sviluppatori di Peerstreamer, il lavoro fin qui realizzato è reperibile presso http://halo.disi.unitn.it/git/?p=ChannelServer.git;a=summary , ed in particolare il sorgente può essere scaricato da questo archivio. Infine, l'attuale eseguibile per Ubuntu è questo.


Page last modified on December 12, 2011, at 12:35 AM