ModalitÓ di ammissione per l'anno accademico 2012-2013 Stampa

Bando di concorso Anno Accademico 2012-2013 ( XXVIII ciclo).

 

I candidati che desiderano presentare domanda di ammissione al corso devono seguire la procedura di seguito specificata. I requisiti di ammissione sono specificati nel bando (Art. 2 – REQUISITI DI AMMISSIONE).

 

L’ammissione al Corso di Dottorato in Ingegneria dell’Informazione e della Comunicazione (XXVIII ciclo) prevede una procedura concorsuale articolata in due prove. La prima consiste nella valutazione dei titoli, mentre la seconda prevede un interazione diretta con la Commissione.

 

Scadenza presentazione domande

 

  • La scadenza per la presentazione delle domande (complete di registrazione e di presentazione dei titoli) è fissata per il 20 LUGLIO 2012.

 

Registrazione e documentazione richiesta

 

Registrazione

Il candidato deve presentare domanda di partecipazione alla procedura di ammissione all’Uffico dottorati dell’Università di Roma “La Sapienza” seguendo le istruzioni specificate nel bando (Art. 3 – DOMANDE DI AMMISSIONE).

La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il 20 Luglio 2012.

In particolare, entro la data indicata deve essere compilato il modulo di domanda disponibile on-line al sito web http://www.uniroma1.it/didattica/sportelli/infostud seguendo le istruzioni indicate nell’Allegato A del bando.

 

Presentazione dei titoli

Il candidato che intende accedere al corso di Dottorato, oltre a compilare la domanda di partecipazione, deve inviare per posta elettronica i documenti di seguito specificati all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo .

La documentazione può essere presentata sia in Italiano che in Inglese.

I documenti richiesti sono i seguenti:

a.    Fotocopia di un documento di identità.

b.    Il certificato di laurea (per gli studenti stranieri è necessario allegare la “dichiarazione di valore del titolo emessa dalla rappresentanza diplomatica italiana presso il paese dove il titolo è stato conseguito).

c.    Il curriculum accademico contenente l’elenco dettagliato degli esami sostenuti, la data di laurea e la relativa votazione, ed il titolo della tesi di laurea.

d.   Curriculum vitae del candidato contenente anche la descrizione dell’attività svolta nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (Information Communication Technology – ICT).

e.    Copia della tesi di laurea.

f.     Una descrizione degli interessi di ricerca del candidato e delle sue motivazioni a seguire il corso di dottorato.

g.    Copie di eventuali pubblicazioni scientifiche.

h.    Altre informazioni ritenute utili per la valutazione del candidato (es.: premi, altri studi certificati, ecc.).

 

Prima fase di valutazione.

In base ai titoli presentati, la commissione selezionerà i candidati ammessi alla seconda prova e assegnerà a ciascun candidato un punteggio massimo di 60 (sessanta).

Il punteggio minimo necessario per essere ammesso alla seconda prova è uguale a 40 (quaranta).

I punteggi massimi assegnabili ad ogni tipologia di documento di cui all’elenco precedente sono riportati nella tabella seguente:

           

n.

Voce

Punteggio massimo

1

Curriculum accademico (documento  “c”)

22

2

Curriculum vitae (documento “d”)

14

3

Tesi di laurea (documento “e”)

12

4

Motivazioni e interessi di ricerca (documento “f”)

6

5

Pubblicazioni scientifiche (documento “g”)

4

6

Altre informazioni (documento “h”)

2

 

Totale punteggio massimo documentazione

60

 

Seconda fase di valutazione.

La seconda fase di valutazione ha lo scopo di verificare la preparazione e le capacità del candidato e la sua attitudine alla ricerca nelle aree scientifiche coperte dal corso di dottorato: Questa fase avverrà in interazione diretta con la commissione.

La prova può svolgersi, a richiesta del candidato, in Italiano o in Inglese.

La prova è svolta in presenza. Su richiesta motivata del Candidato, la Commissione potrà valutare di svolgere il colloquio in forma telematica (audio-video conferenza, Skype, ecc.).

Durante il colloquio, la Commissione approfondirà i seguenti aspetti:

-        La verifica della qualificazione del candidato e della sua conoscenza delle tematiche di base nell’area dell’ITC.

-        La verifica della capacità del candidato alla soluzione di problemi.

-        Le motivazioni del candidato a seguire il corso di dottorato, i suoi interessi scientifici e la sua attitudine a svolgere un’attività di ricerca.

La Commissione assegnerà a ciascun candidato un punteggio massimo di 60. Il punteggio minimo necessario per il superamento della prova è uguale a 40.

 

Il punteggio totale conseguito dal Candidato al termine della procedura concorsuale sarà uguale alla somma dei punteggi conseguiti nella valutazione dei titoli e nella seconda prova.


 
< Prec.   Pros. >

Registrazione

Autenticandosi, saranno visualizzate informazioni pi¨ specifiche






Password dimenticata?

Se non disponi di un account,
segui queste indicazioni

Syndicate

Joomla School Template by Joomlashack
School Joomla Templates and Joomla Tutorials